Stella Rossa Venezia
ULTIMA PARTITA PROSSIMA PARTITA
13/05
SRV - ADC MARTELLAGO
1-2
?
h ? BOJON
CALCIO AMATORI BOJON - SRV
Tabellino Vedi Classifica
ULTIMO EVENTO PROSSIMO EVENTO
24-27 Aprile
SRV in festa
Parco Savorgnan (Guglie)
?
?
?
Vedi evento Vedi evento
Stella Rossa Venezia Festa

NON UCCIDETE IL CALCIO IN LAGUNA!

COMUNICATO STELLA ROSSA VENEZIA DEL 15 OTTOBRE 2022

In relazione al comunicato della Lega acli del 13 ottobre ci teniamo a precisare quanto segue.
La protesta svoltosi presso il villaggio laguna di campalto di lunedì 10 ottobre è stato l’ultimo ed esasperato gesto conseguente ad una, a nostro avviso, illogica ed ingiusta decisione della lega acli di non consentirci, dopo 11 anni di militanza nel campionato amatori, di continuare a giocare a calcio nei campi sportivi ubicati a Venezia.
Prima di tale gesto di protesta abbiamo posto in essere, direttamente e indirettamente, vari tentativi di intavolare un dialogo e di trovare delle soluzioni che consentissero alle squadre di continuare a giocare in casa nostra, in laguna; dalle proposte di compartecipazione alle spese, alla suddivisione mirata dei gironi, senza mai ottenere alcuna apertura.
Di fronte alla chiusura incondizionata della lega Acli non abbiamo avuto altra scelta che manifestare il nostro dissenso nel corso della prima partita di campionato.
Precisiamo che la protesta che ha avuto luogo è stata pacifica, civile e goliardica, mirata esclusivamente a manifestare il nostro pensiero critico.
Esortiamo nuovamente la lega calcio acli ad organizzare iniziative di confronto costruttivo per trovare una soluzione condivisa al problema, anziché minacciare azioni sproporzionate, come l’esclusione arbitraria dal campionato della nostra squadra in risposta alla mera manifestazione di un legittimo e condiviso dissenso.
Anche la minaccia di non consentire alla stella rossa di poter disputare la prossima partita di campionato qualora non risultasse pagata la sanzione di 100 euro comminata in seguito alla protesta di lunedì scorso ci pare illogica e mossa da uno spirito autoritario e punitivo, considerato che nel regolamento del campionato alcun termine perentorio è previsto per il pagamento delle sanzioni irrogate, nè tantomeno risulta prevista l’ulteriore sanzione dell’esclusione dal campionato in caso di insolvenza.
Il nostro obiettivo è continuare a giocare a calcio e farlo a Venezia, nella nostra città, convinti che ciò sia possibile e doveroso per non togliere un altro importante tassello della società civile dal capoluogo lagunare. E continueremo a lottare per questo, fino alla fine.

Calendario eventi

TORNA IN ALTO